Laboratorio Alberi Genealogici e Mappe Mentali
Laboratorio di Educazione Interculturale

Responsabile pedagogica Patrizia Lucattini
Conduzione a cura dei Mediatori Culturali di Ruotalibera

Sentirsi fuori posto, sentirsi a casa. Spaesamento, appaesamento. Ogni individuo, ogni gruppo, ogni cultura costruisce una propria immagine del mondo, per dargli forma, per non perdersi, per ritrovarsi. I nostri primi sguardi sul mondo, nella primissima infanzia, iniziano a costruire quelle che diventeranno le nostre mappe mentali, ciò che utilizzeremo per orientarci nella complessità del mondo. Mappe che parlano di città e delle loro storie; di punti di riferimento intorno a cui sentirsi sicuri; di confini entro i quali muoversi e dai quali, un giorno, siamo usciti finalmente da soli. Mappe che creiamo, e che al tempo stesso ereditiamo: dalla nostra storia familiare, dalla nostra casa, dal luogo in cui siamo nati e dai mille luoghi in cui vivremo. Dalle nostre culture.
Il laboratorio propone un percorso che attraversa lo spaesamento dello straniero di fronte al mondo nuovo, alla ricerca di nuove e condivise possibilità di appaesamento.


Il laboratorio Alberi genealogici e mappe mentali è destinato a gruppo di 15-20 adulti. E’ in corso il suo adattamento alle classi di scuola elementare e media

Sede il laboratorio necessita di uno spazio chiuso il più possibile sgombro, con dimensioni minime di 5x5m
Durata 4 incontri di 2 ore per adulti e ragazzi di 6-15 anni
Informazioni sui costi tel. 06 25393527 - 06 27801063

 


Pagina precedente: Laboratorio Il Viaggio
Pagina seguente: bambini ragazzi

Stampa questa pagina